Regione Autonoma della Sardegna

CORONAVIRUS, SECONDO CASO POSITIVO A PADRU, PRESSO LA R.S.A. SMERALDA - SCATTA LA QUARANTENA

Pubblicata il 23/03/2020

Cari concittadini,
 
Vi comunico che sono stato informato dalle autorità competenti di un secondo caso di positività al COVID – 19 a Padru, presso la “RSA Smeralda” di Padru. Si tratta di un paziente inserito nella suddetta struttura da qualche giorno, proveniente da reparto di altro ospedale. Tale paziente, su richiesta della RSA di Padru, provenendo dall’esterno, è stato, da subito, cautelativamente, posto in isolamento, in attesa di conoscere gli esiti del tampone naso – faringeo, richiesto dalla stessa struttura sanitaria, adottando, nel contempo, tutte le misure di prevenzione necessarie. Il paziente risulta essere asintomatico.

 Nel ribadire che non vi è NESSUN MOTIVO PER ALLARMARSI, poiché, come già detto,  la RSA di Padru aveva già adottato, preventivamente, le misure necessarie e il soggetto in questione risulta essere preso in carico dall’autorità sanitaria, ho emesso contestuale Ordinanza, indirizzata all’ATS e alla ASSL di Olbia,  affinché, per una maggiore tranquillità, venga eseguito il tampone naso – faringeo (per la verifica del COVID – 19) a tutto il personale medico, paramedico e amministrativo della RSA di Padru.
 
La situazione è sottocontrollo anche per il primo caso accertato di Covid – 19; il soggetto, infatti, sta bene (asintomatico) ed è monitorato in continuazione dalla’autorità sanitaria competente, che mi tiene costantemente informato. 
 
SI RINNOVA L’INVITO A TUTTA LA CITTADINANZA AD OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE LE LINEE DI COMPORTAMENTO EMANATE DAL GOVERNO E DALLA REGIONE, SOPRATTUTTO RIGUARDO AL DIVIETO DI SPOSTAMENTO, CHE PUÒ AVVENIRE SOLTANTO PER COMPROVATE ESIGENZE DI LAVORO, PER NECESSITÀ INDIFFERIBILI E PER IMPORTANTI ESIGENZE SANITARIE.
Dalla Prefettura si ribadiscono le raccomandazioni alla cittadinanza già rese note nei giorni scorsi, ed in particolare, i cittadini che abbiamo il sospetto di aver avuto contatti con il virus, specie se presentano sintomi, sono invitate a non recarsi di persona in Pronto soccorso o presso altre strutture sanitarie, bensì a contattare telefonicamente il proprio medico di famiglia o il 118.
Vi ricordo ancora che dal 13 marzo è attivo il SERVIZIO SOLIDALE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA - Comitato di Sassari - ODV di Padru ( il numero di telefono dedicato a questo servizio è: 3343922857 )rivolto alle persone anziane, ai portatori di handicap e persone in difficoltà che devono restare a casa per prevenire il contagio da COVID-19, per la consegna della spesa di generi di prima necessità, l’acquisto di farmaci e pagamento utenze urgenti.
I nostri agenti della Polizia Locale, unitamente agli agenti dell'Arma dei Carabinieri e del Corpo Forestale, continuano ad esercitare una costante e puntuale azione di controllo.
                                                                                                                                                                               
                                                                                                                                                                              Il Sindaco - On. Dr. Antonio Satta
In caso di sintomi influenzali: numero verde unico regionale 800 311 377
Per informazioni di pubblica utilità: numero 1500, attivato dal Ministero della Salute
 
 

Categorie CORONAVIRUS

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto